Liposomi: La nuova tecnologia degli integratori

Liposomas

Non importa se sei nuovo nel mondo degli integratori o se sei un veterano nel campo della nutrizione. Quando acquisti un integratore alimentare, vuoi il meglio. E se ti dicessimo che esiste un nuovo tipo di prodotto che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’integrazione come lo conosciamo? Stiamo parlando di liposomi.

I liposomi sono piccole capsule realizzate con materiali organici. Avendo una composizione simile a quella delle nostre cellule, forniscono alle sostanze nutritive un rivestimento atossico che ne aumenta l’assorbimento e ne diminuisce l’eliminazione da parte del nostro corpo. Una svolta nel campo dell’integrazione!

Aspetti chiave

  • I liposomi sono piccole “bolle” che proteggono i nutrienti e migliorano il loro assorbimento.
  • Gli integratori liposomiali devono essere stati creati attraverso un accurato processo di fabbricazione, utilizzando fosfolipidi di alta qualità (molecole simili alla parete delle nostre cellule).
  • La vitamina C, il magnesio e la curcuma liposomiali sono un’alternativa moderna e sicura agli integratori tradizionali.

Liposomi: Tutto quello che devi sapere

I liposomi permettono di “incapsulare” qualsiasi sostanza in una membrana naturale, proteggendola, migliorandone il trasporto e massimizzandone l’assorbimento. Oggi siamo in grado di utilizzare queste “microcapsule” per dare ai nostri integratori preferiti un’efficacia “extra”. Il futuro è qui!

Liposomas

Cosa sono i liposomi?

Se vuoi comprendere cos’è un liposoma, immagina una bolla. Sferica, leggera e con totale libertà di movimento. All’interno di questo piccolo compartimento possiamo trovare tanti i tipi di sostanze, come nutrienti, antiossidanti o farmaci. Queste molecole viaggeranno protette dal liposoma, impedendo loro di degradarsi prima di raggiungere il loro obiettivo.

Tuttavia, ciò che rende speciali i liposomi è la loro composizione. La loro parete è costituita da fosfolipidi, molecole che possiamo ritrovare anche nelle membrane delle nostre cellule. Quando introduciamo una molecola all’interno di un liposoma e la rivestiamo di fosfolipidi, gli diamo un “VIP pass” in modo che possa accedere facilmente all’interno della cellula.

Inoltre, i liposomi sono di piccole dimensioni. Il loro diametro si misura in micron (un’unità 1.000 volte più piccola di un millimetro). Con un’estensione che va da 0,025 a 0,25 micron, i liposomi sono considerati nanoparticelle, una tecnologia avveniristica che sta rivoluzionando il mondo della medicina, della farmacia e della nutrizione.

Quali sono i vantaggi degli integratori liposomiali? (1, 2)

Gli integratori liposomiali sono un’alternativa sicura ed efficace ai prodotti più tradizionali. Ma vale davvero la pena cambiare il modo in cui siamo abituati a usare gli integratori? Nel seguente elenco, ti mostriamo i principali vantaggi dei prodotti liposomiali in modo che tu possa decidere da solo se vuoi passare alla “rivoluzione dei fosfolipidi”:

  • Efficacia: I liposomi possono ottenere un aumento della biodisponibilità degli integratori, cioè aumentano la quantità di molecole che possono raggiungere il nostro corpo per svolgere le loro azioni benefiche. L’efficacia del supplemento viene quindi migliorata.
  • Stabilità: Le molecole trasportate dai liposomi impiegano più tempo a degradarsi e hanno maggiori probabilità di raggiungere le nostre cellule nel loro stato ideale.
  • Flessibilità: La composizione dei liposomi li converte in molecole versatili, in grado di legarsi a diverse cellule e un’ampia varietà di recettori nel corpo.
  • Sicurezza: I fosfolipidi che compongono i liposomi sono biodegradabili e non presentano tossicità per l’uomo, quindi possono essere utilizzati con sicurezza.

Come posso sapere se il mio integratore è veramente liposomiale? (2)

La grande popolarità degli integratori liposomiali ha fatto sì che il mercato sia stato “invaso” da centinaia di prodotti che promettono di essere liposomiali. La loro qualità, tuttavia, lascia molto a desiderare. Come distinguere un buon integratore liposomiale da uno di bassa qualità? Molto facile! Devi solo fare attenzione alle seguenti caratteristiche:

  • Fosfolipidi. Non puoi avere un prodotto liposomiale senza fosfolipidi! Gli ingredienti del tuo prodotto dovrebbero indicare la presenza di queste molecole e la loro origine (generalmente lecitina di soia). Inoltre, questi fosfolipidi devono essere inclusi in quantità sufficienti.
  • Consistenza. Un modo semplice ma efficace per verificare se il tuo integratore è veramente “liposomiale” è osservarne la consistenza. I fosfolipidi conferiranno agli integratori liposomiali una consistenza uniforme e gelatinosa, che non si dissolverà completamente in acqua. Qualsiasi irregolarità nel suo aspetto dovrebbe farti sospettare della qualità dell’integratore.
  • Confezione. I liposomi proteggono gli integratori e ne impediscono la prematura degradazione. Ma a che cosa servirebbero se i nutrienti non fossero stati accuratamente confezionati? Un prodotto liposomiale di qualità si prenderà cura dei suoi ingredienti ed eviterà che siano esposti all’aria, cioè li confezionerà sottovuoto.

Come devo usare gli integratori liposomiali?

È molto semplice! Mescola semplicemente il tuo integratore liposomiale con dell’acqua o del succo. Evita di prenderlo con liquidi molto caldi per non danneggiare i fosfolipidi. Inoltre, non mescolarlo con frullati o qualsiasi altro ingrediente che deve essere cotto, frullato o shakerato, poiché questa attività potrebbe destabilizzare i delicati liposomi.

Come accade con gli integratori tradizionali, anche quelli liposomiali possono causare effetti collaterali. Non superare la dose consigliata e consulta il tuo medico prima di assumere qualsiasi nuovo prodotto. Le donne in gravidanza, quelle che allattano, i minori e le persone con malattie croniche o gravi non dovrebbero usare integratori senza supervisione di un medico.

I migliori integratori liposomiali

Possiamo usare i liposomi per trasportare in modo sicuro ed efficace centinaia di sostanze. Queste “bolle fosfolipidiche” sono state ampiamente utilizzate in medicina, ma questo vale anche per gli integratori? Nel prossimo paragrafo parleremo degli integratori che hanno beneficiato maggiormente dell’emergere della nanotecnologia liposomiale.

Vitamina C liposomiale

La vitamina C è un nutriente di vitale importanza per il nostro benessere. Le nostre difese, la nostra pelle e il nostro metabolismo, tra gli altri, dipendono da questa molecola per mantenere un corretto funzionamento (3). Sfortunatamente, i tradizionali integratori di vitamina C non vengono ben assorbiti, riducendo la loro biodisponibilità a meno del 50%.

Includendo la vitamina C nei liposomi, permettiamo a questo favoloso nutriente di raggiungere le nostre cellule in modo ottimizzato (4). La sua biodisponibilità salirà alle stelle e le nostre riserve di questa vitamina si riempiranno molto più facilmente. Puoi “dire addio” alla carenza di vitamina C!

Includendo la vitamina C nei liposomi, permettiamo a questo favoloso nutriente di raggiungere le nostre cellule in modo ottimizzato.

Magnesio liposomiale

Sapevi che la carenza di magnesio è una delle carenze nutrizionali più comuni? La carenza di questo elettrolita può causare crampi muscolari, esaurimento fisico e diminuzione delle prestazioni mentali. Per evitare queste spiacevoli conseguenze, dobbiamo prestare attenzione al nostro apporto giornaliero di magnesio.

Se la nostra dieta non riesce a fornirci una quantità ottimale di magnesio, gli integratori liposomiali ci consentiranno di aumentare efficacemente le nostre riserve di questo minerale. Inoltre, il contenuto di fosfolipidi del magnesio liposomiale potrebbe aiutare questo integratore ad accedere più facilmente ai tessuti che ne hanno più bisogno, come il cervello (5, 6).

Curcuma liposomiale

La curcuma è una pianta con un ruolo ancestrale nella medicina tradizionale indiana. Il suo meraviglioso potenziale antiossidante e antinfiammatorio sorprende anche i più scettici. Tuttavia, il grande “punto debole” della curcuma è il basso grado di biodisponibilità dei suoi principi attivi, con scarso assorbimento e rapida eliminazione dai nostri tessuti.

Avvolgendo la curcuma nei liposomi, rendiamo più facile il suo accesso al nostro sangue. I fosfolipidi potrebbero impedire la degradazione dei principi attivi, facendoli rimanere più a lungo nel sangue per generare i loro effetti benefici (7). Una perfetta fusione tra tradizione e nanotecnologia!

Il futuro è liposomiale

La scienza continua a progredire e gli integratori devono progredire con essa! La scoperta dei liposomi ci permette di creare nuovi prodotti con un migliore assorbimento. I fosfolipidi possono quindi dare “una seconda possibilità” alla vitamina C, al magnesio e alla curcuma, integratori che soffrono di problemi di biodisponibilità nella loro forma tradizionale.

Tuttavia, è bene usare la massima cautela quando si utilizzano prodotti liposomiali, affidandosi solo a marchi di altissima qualità ed evitando “false” affermazioni e prodotti di qualità inferiore. Le carenze nutrizionali possono essere un ricordo del passato se sfruttiamo appieno questa nuova tecnologia!

Cosa ne pensi degli integratori liposomiali? Li hai già provati? Condividi questo articolo sui tuoi social network o lasciaci un commento. Vogliamo sapere la tua opinione!

Referências (7)

1. Akbarzadeh A, Rezaei-Sadabady R, Davaran S, Joo SW, Zarghami N, Hanifehpour Y, et al. Liposome: Classification, preparation, and applications. Nanoscale Res Lett. 2013;8(1):102.
Source

2. Bozzuto G, Molinari A. Liposomes as nanomedical devices . Vol. 10, International Journal of Nanomedicine. Dove Medical Press Ltd.; 2015 . p. 975–99.
Source

3. Hon SL. Vitamin C (Ascorbic Acid). In: Encyclopedia of Toxicology: Third Edition . Elsevier; 2014. p. 962–3.
Source

4. Łukawski M, Dałek P, Borowik T, Foryś A, Langner M, Witkiewicz W, et al. New oral liposomal vitamin C formulation: properties and bioavailability. J Liposome Res . 2019;
Source

5. Slutsky I, Abumaria N, Wu LJ, Huang C, Zhang L, Li B, et al. Enhancement of Learning and Memory by Elevating Brain Magnesium. Neuron. 2010 Jan 28 ;65(2):165–77.
Source

6. Iachetta G, Falanga A, Molino Y, Masse M, Jabès F, Mechioukhi Y, et al. gH625-liposomes as tool for pituitary adenylate cyclase-activating polypeptide brain delivery. Sci Rep . 2019 Dec 1;9(1):1–13.
Source

7. Toden S, Goel A. The Holy Grail of Curcumin and its Efficacy in Various Diseases: Is Bioavailability Truly a Big Concern? J Restor Med . 2017 Dec 21;6(1):27–36.
Source

Articolo scientifico
Akbarzadeh A, Rezaei-Sadabady R, Davaran S, Joo SW, Zarghami N, Hanifehpour Y, et al. Liposome: Classification, preparation, and applications. Nanoscale Res Lett. 2013;8(1):102.
Go to source
Articolo scientifico
Bozzuto G, Molinari A. Liposomes as nanomedical devices . Vol. 10, International Journal of Nanomedicine. Dove Medical Press Ltd.; 2015 . p. 975–99.
Go to source
Articolo scientifico
Hon SL. Vitamin C (Ascorbic Acid). In: Encyclopedia of Toxicology: Third Edition . Elsevier; 2014. p. 962–3.
Go to source
Articolo scientifico
Łukawski M, Dałek P, Borowik T, Foryś A, Langner M, Witkiewicz W, et al. New oral liposomal vitamin C formulation: properties and bioavailability. J Liposome Res . 2019;
Go to source
Articolo scientifico
Slutsky I, Abumaria N, Wu LJ, Huang C, Zhang L, Li B, et al. Enhancement of Learning and Memory by Elevating Brain Magnesium. Neuron. 2010 Jan 28 ;65(2):165–77.
Go to source
Articolo scientifico
Iachetta G, Falanga A, Molino Y, Masse M, Jabès F, Mechioukhi Y, et al. gH625-liposomes as tool for pituitary adenylate cyclase-activating polypeptide brain delivery. Sci Rep . 2019 Dec 1;9(1):1–13.
Go to source
Articolo scientifico
Toden S, Goel A. The Holy Grail of Curcumin and its Efficacy in Various Diseases: Is Bioavailability Truly a Big Concern? J Restor Med . 2017 Dec 21;6(1):27–36.
Go to source
Essa entrada foi publicada em Blog e marcada comp .