Vitamina B12: A cosa serve, come beneficiarne e molto altro

Vitamina b12

La vitamina B12 è indispensabile per il suo importante ruolo nella produzione di proteine, globuli rossi e nel mantenimento dell’equilibrio del nostro corpo. Nonostante ciò, molte persone possono essere carenti di vitamina B12 senza nemmeno saperlo!

Questo importante nutriente si trova principalmente negli alimenti di origine animale, motivo per cui diete vegane e vegetariane rigorose potrebbero essere la causa della sua carenza. Tuttavia, ci sono molti altri motivi per cui potremmo non avere abbastanza B12, anche con un’alimentazione onnivora.

Aspetti chiave

  • La vitamina B12 nella sua forma meglio assorbita si trova negli alimenti di origine animale. Anche alcune fonti vegetali la contengono, ma il nostro corpo la usa molto meno e potrebbe non essere sufficiente.
  • Gli integratori di vitamina B12 sono spesso vegani e vegetariani, poiché sono destinati a completare questi stili di vita. Tuttavia, questo non è sempre il caso, quindi è importante identificare quale integratore è più idoneo per te prima dell’acquisto.
  • La vitamina B12 è un nutriente idrosolubile, il che significa che si dissolve in acqua e il suo eccesso viene scaricato con le urine. Per questo motivo, è difficile intossicarsi con integratori che contengono questo nutriente. Tuttavia, ti consigliamo di consumarli solo quando ne hai veramente bisogno.

Tutto quello che devi sapere sulla vitamina B12

Grazie al fatto che oggi sappiamo molto di più sugli integratori, da dove vengono, come ottenerli e tutto ciò che possono fare per noi, possiamo prendere decisioni migliori per il nostro benessere. Continua a leggere per saperne di più su questo fantastico nutriente.

Cos’è la vitamina B12?

La vitamina B12, chiamata anche cobalamina, è un nutriente idrosolubile, il che significa che è in grado di mescolarsi con l’acqua, facilitando la sua fuoriuscita attraverso il nostro corpo attraverso l’urina (1, 2)

Questa si ottiene principalmente negli alimenti di origine animale, ma esistono anche cibi vegani fortificati e integratori che la contengono. Entrando nell’organismo necessita di una proteina chiamata “fattore intrinseco” che si lega a questo nutriente e ne facilita l’assorbimento a livello intestinale (3).

Successivamente, può essere utilizzata, scartata nelle urine o conservata nel fegato fino a due anni, il che ci dà una piccola riserva nel caso in cui scarseggi la vitamina B12 per una stagione.

Vitamina b12
La vitamina B12 nella sua forma meglio assorbita si trova negli alimenti di origine animale. (Fonte: Baibakova: 53650159/ 123rf.com)

A cosa serve la vitamina B12?

Ad oggi si conosce molto sui benefici della vitamina B12 nel nostro corpo, dal mantenimento di un normale metabolismo alla protezione delle nostre cellule, specialmente in combinazione con i complessi vitaminici B (4)

  • Prevenzione dell’anemia: grazie al fatto di essere un “ingrediente” fondamentale nel processo di produzione dei globuli rossi, la vitamina B12 previene la comparsa di anemia “megaloblastica”. In questo tipo di anemia, ci sono meno globuli rossi e sono molto grandi e fragili (5).
  • Protezione del cuore: diverse indagini suggeriscono che il consumo di vitamina B12 in combinazione con acido folico (B9) e vitamina B6, potrebbe impedire la produzione di una sostanza chiamata “omocisteina”, correlata al danno al cuore e ad un aumentato rischio di subire attacchi di cuore (6, 7, 8).
  • Prevenzione della demenza e dell’Alzheimer: alti livelli di omocisteina sono stati anche legati alla degenerazione dei neuroni, quindi il consumo di complessi vitaminici B potrebbe essere utile per la prevenzione di queste malattie (9, 10, 11)
  • Aumento dell’energia: se soffri di una carenza di vitamina B12, potresti sentire un aumento dei tuoi livelli di energia dopo la sua assunzione. Se hai livelli normali di questa vitamina, questa sensazione “rivitalizzante” potrebbe non verificarsi (12).

Vitamina B12 bassa: cosa può produrla e come la riconosco?

La carenza di vitamina B12 può essere causata dalla nostra alimentazione o dal modo in cui il nostro corpo la usa. Pertanto, alcune persone sono molto più suscettibili ad una carenza (1, 2):

  • Individui con diete vegane o vegetariane rigorose (a causa della mancanza di apporto)
  • Carenza di fattore intrinseco (come nell’anemia perniciosa) 
  • Malattie intestinali (come ad esempio morbo di Crohn o celiachia)
  • Individui a cui è stata asportata una parte dell’intestino o dello stomaco
  • Anziani (a causa di malattie o carenze nutrizionali)
  • Donne in gravidanza (a causa dell’aumento del fabbisogno di nutrienti)
  • Uso di farmaci come la metformina (farmaco per il diabete)

Se appartieni a uno di questi gruppi, è possibile che tu soffra di carenze vitaminiche che possono dare i seguenti segni e sintomi:

  • Stanchezza e debolezza
  • Perdita di equilibrio
  • Intorpidimento o formicolio alle braccia e alle gambe
  • Mancanza di concentrazione
  • Segni di anemia (pelle pallida e/o ci si stanca facilmente)

Questi sintomi non sono esclusivi della mancanza di vitamina B12. Non esitare a consultare il tuo medico se inizi a presentarli per decifrarne l’origine o se sospetti che potresti avere una carenza.

Vitamina b12
Gli integratori di vitamina B12 sono spesso vegani e vegetariani, poiché sono destinati a completare questi stili di vita. (Fonte: Sidelnikov: 81294901/ 123rf.com)

Che fabbisogno ho di vitamina B12 al giorno?

Nella tabella seguente vedrai il consumo necessario di B12 per età e in determinate condizioni (2):

Fase della vitaDose (microgrammi al giorno)
Da 0 a 6 mesi di vita0.4
Da 7 a 12 mesi0.5
Da 1 a 3 anni 0.9
Da 4 a 8 anni1.2
Da 9 a 13 anni1.8
Da 14 anni in sù2.4 
Donne in gravidanza o adolescenti2.6
Donne che allattano o adolescenti2.8
Malattie o interventi chirurgici dell’apparato digerenteA discrezione del medico

Con meno di 100 grammi di carne bianca, rossa o pesce, potresti soddisfare pienamente il fabbisogno giornaliero di questa vitamina (se non soffri di malattie che ne ostacolano l’assorbimento).

Puoi anche ottenerla da fonti come latte, uova o alimenti fortificati con B12 come alcuni cereali.

Posso avere alti livelli di vitamina B12?

Normalmente, l’eccesso di vitamina B12 nel nostro corpo viene scartato nelle urine, poiché è una vitamina idrosolubile (che si dissolve in acqua). Questa caratteristica ci protegge molte volte dall’eccesso e dalla tossicità di questo nutriente (1), ma in alcuni casi il nostro corpo potrebbe accumularla.

Se il nostro organismo non funziona correttamente, potremmo non essere in grado di smaltire la vitamina B12 nelle urine. Questo è comune in problemi renali, malattie del fegato e alterazioni dei componenti del sangue come il cancro (leucemia) e la policitemia vera (11, 12, 13).

Tuttavia, questo eccesso può anche verificarsi a causa di un uso inappropriato della vitamina B12, soprattutto se viene iniettata, poiché daremmo al nostro corpo troppa vitamina molto rapidamente. Se vuoi saperne di più sulla carenza di vitamina B12, sui suoi sintomi e su come evitarla, visita il nostro articolo qui.

Trova il prodotto di vitamina B12 perfetto per te: i nostri consigli

Gli integratori di vitamina B12 sul mercato sono molti e per sfruttare al meglio le loro proprietà, vogliamo darti tutte le indicazioni per imparare a identificare e scegliere quali prodotti si adattano meglio alle tue esigenze.

Vitamina b12
La vitamina B12 è un nutriente idrosolubile, il che significa che si dissolve in acqua e il suo eccesso viene smaltito nelle urine. (Fonte: Grechaniuk: 121683194/ 123rf.com)

Forma di presentazione

A seconda delle tue preferenze, potresti trovare una forma di presentazione più conveniente per te. Di quelle attualmente presenti sul mercato, ti presentiamo i loro possibili vantaggi e svantaggi:

Forma di presentazioneVantaggiSvantaggi
Uso orale (pillole e capsule)Ben dosata.
Vendita libera.
Può essere in formati multivitaminici.
In alcuni casi può essere difficile da deglutire.
Può contenere ingredienti che non desideri (zuccheri, prodotti animali).
Potrebbe non funzionare per le persone con problemi gastrointestinali o anemia perniciosa.
SublingualeBen dosata.
Vendita libera.
Non deve essere ingerita.
Può essere utilizzata da persone con problemi gastrointestinali.
Può essere utilizzata nell’anemia perniciosa.
Può essere scomoda.
Non ci sono prove che venga assorbita meglio della forma orale.
IniettabileLa migliore opzione in caso di carenza di vitamina B12 da moderata a grave.
Può essere utilizzata da persone con problemi gastrointestinali.
Può essere utilizzata nell’anemia perniciosa.
Solo su prescrizione.
Può generare alta vitamina B12.
La puntura può essere dolorosa.
Nasale “Gocce nasali di vitamina B12 con idrossicobalamina”Ben dosata.
Vendita libera.
Può essere utilizzata da persone con problemi gastrointestinali.
Può essere utilizzata nell’anemia perniciosa.
Priva di zuccheri e glutine.
Formula “liposomiale” che migliora l’assorbimento dei suoi componenti.
Può essere scomoda da usare.

Tipo di vitamina B12

La vitamina B12 si presenta in due forme principali: 

  1. Cianocobalamina: la forma più comune ed economica di vitamina B12. Il suo analogo, l’idrossicobalamina, è quasi la stessa della cianocobalamina, con l’unica differenza che previene i danni agli occhi causati da alti livelli di cianuro nel sangue legati all’uso di sigarette (14, 15, 16)
  2. Metilcobalamina: è considerata la forma più “attiva”, ma non ci sono prove che sia migliore della cianocobalamina.

Anche se gli integratori di cianocobalamina sono i più comuni sul mercato, puoi acquistare prodotti a base di idrossicobalamina come le gocce nasali di vitamina B12 SUNDT, dagli un’occhiata!

Integratori per soggetti con patologie gastrointestinali

Il nostro stomaco e l’intestino sono essenziali per assorbire la vitamina B12 dagli alimenti e dagli integratori che vengono assunti. Quindi, quando si soffre di anemia perniciosa o una parte dell’intestino o dello stomaco è stata rimossa, è molto probabile che la vitamina B12 non venga assorbita.

In questi casi è importante considerare l’uso di integratori che non passano attraverso l’apparato digerente per essere assorbiti. Il medico ti può ordinare iniezioni o puoi optare per integratori di vitamina B12 sublinguali o nasali da banco.

In entrambi i casi, non dimenticare di prendere questa decisione con il tuo medico o farmacista di fiducia.

Integratori per diete speciali

Non tutti hanno il lusso di acquistare integratori senza nemmeno controllare gli ingredienti nella formulazione. In caso di intolleranze alimentari e diete particolari, è importante assicurarsi di acquistare l’integratore indicato:

  • Stili di vita vegani e vegetariani: Alcuni integratori di vitamina B12 sono incapsulati in gelatine di origine animale o contengono ingredienti non compatibili con questi stili di vita. In tal caso non dimenticare di controllare sempre le etichette.
  • Diabete: sebbene il contenuto di zucchero in alcuni integratori sia piccolo, nelle persone diabetiche potrebbe sbilanciare il loro sistema ormonale in un istante. Assicurati che l’integratore che acquisti dichiari di essere privo di zuccheri.
  • Intolleranza al glutine: molti integratori includono il glutine nei loro ingredienti, in quanto è un eccipiente comune ed economico. In questi casi devi assicurarti che l’etichetta riporti la scritta “gluten free”.

Fortunatamente ad oggi si possono trovare integratori vegani, senza zucchero e senza glutine. Puoi verificarli visitando la pagina dei nostri prodotti SUNDT

Le nostre conclusioni

La vitamina B12 o cianocobalamina è un nutriente fondamentale per il funzionamento delle nostre cellule. Pertanto, è importante assicurarsi di assumere quantità sufficienti di questa vitamina da alimenti o integratori.

Se soffri di carenza di vitamina B12 potresti aver bisogno di prodotti speciali a seconda che il tuo sistema gastrointestinale funzioni correttamente o meno. Ti consigliamo di consultare il tuo medico sulle tue opzioni e di acquistare gli integratori con la conoscenza che ti abbiamo fornito in questo articolo.

Se ti è sembrato interessante il nostro articolo sulla vitamina B12, condividilo sui tuoi social network. Se hai dubbi o domande, non esitare a scriverci, ti risponderemo il prima possibile. A presto!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Yeulet: 31021267/ 123rf.com)

Riferimenti (18)

1. Personal de MedlinePlus. Vitamina B12: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Source

2. Personal de NIH Vitamin B12.National Institutes of Health. 2020.
Source

3. Personal de Medlineplus. Factor intrínseco. MedlineplusGov n.d. 2020
Source

4. Personal de NIH.Vitamina B12. NihGov n.d.
Source

5. Personal de Medline plus. Anemia por deficiencia de vitamina B12.
Source

6. Pintó Sala X. La homocisteína como factor de riesgo cardiovascular. Med Integr 2000;36:179–85.
Source

7. Duell PB, Malinow MR. Homocyst(e)ine: an important risk factor for atherosclerotic vascular disease. Curr Opin Lipidol 1997;8:28–34.
Source

8. Verhoef P, Stampfer MJ, Buring JE, Gaziano JM, Allen RH, Stabler SP, et al. Homocysteine metabolism and risk of myocardial infarction: relation with vitamins B6, B12, and folate. Am J Epidemiol 1996;143:845–59.
Source

9. Kim J-M, Stewart R, Kim S-W, Shin I-S, Yang S-J, Shin H-Y, et al. Changes in folate, vitamin B12 and homocysteine associated with incident dementia. J Neurol Neurosurg Psychiatry 2008;79:864–8.
Source

10. Köseoglu E, Karaman Y. Relations between homocysteine, folate and vitamin B12 in vascular dementia and in Alzheimer disease. Clin Biochem 2007;40:859–63.
Source

11. Arioğul S, Cankurtaran M, Dağli N, Khalil M, Yavuz B. Vitamin B12, folate, homocysteine and dementia: are they really related? Arch Gerontol Geriatr 2005;40:139–46.
Source

12. Lukaski HC. Vitamin and mineral status: effects on physical performance. Nutrition. 2004;20(7–8):632–44.
Source

13. Andrès E, Serraj K, Zhu J, Vermorken AJ. The pathophysiology of elevated vitamin B12 in clinical practice. QJM. 2013 Jun;106(6):505-15.
Source

14. Zulfiqar AA, Andres E, Lorenzo Villalba N. Hipervitaminosis B12. Nuestra experiencia y una revisión [Hypervitaminosis B12. Our experience and a review]. Medicina (B Aires). 2019;79(5):391-396.
Source

15. Personal de MedlinePlus. Policitemia vera: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Source

16. CECMED. RESUMEN DE LAS CARACTERÍSTICAS DEL PRODUCTO “CIANOCOBALAMINA”. CENTRO MÉDICO PARA EL CONTROL ESTATAL DE MEDICAMENTOS, EQUIPOS Y DISPOSITIVOS MÉDICOS. 2017.
Source

17. zerbe NF, Wagner BK. Use of vitamin B12 in the treatment and prevention of nitroprusside-induced cyanide toxicity. Crit Care Med. 1993;21(3):465–7.
Source

18. Houeto P, Hoffman JR, Imbert M, Levillain P, Baud FJ. Relation of blood cyanide to plasma cyanocobalamin concentration after a fixed dose of hydroxocobalamin in cyanide poisoning. Lancet. 1995;346(8975):605–8
Source

Sito ufficiale
Personal de MedlinePlus. Vitamina B12: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Go to source
Sito ufficiale
Personal de NIH Vitamin B12.National Institutes of Health. 2020.
Go to source
Sito ufficiale
Personal de Medlineplus. Factor intrínseco. MedlineplusGov n.d. 2020
Go to source
Sito ufficiale
Personal de NIH.Vitamina B12. NihGov n.d.
Go to source
sito ufficiale
Personal de Medline plus. Anemia por deficiencia de vitamina B12.
Go to source
Articolo scientifico
Pintó Sala X. La homocisteína como factor de riesgo cardiovascular. Med Integr 2000;36:179–85.
Go to source
Articolo scientifico
Duell PB, Malinow MR. Homocyst(e)ine: an important risk factor for atherosclerotic vascular disease. Curr Opin Lipidol 1997;8:28–34.
Go to source
Articolo scientifico
Verhoef P, Stampfer MJ, Buring JE, Gaziano JM, Allen RH, Stabler SP, et al. Homocysteine metabolism and risk of myocardial infarction: relation with vitamins B6, B12, and folate. Am J Epidemiol 1996;143:845–59.
Go to source
Studio su umani
Kim J-M, Stewart R, Kim S-W, Shin I-S, Yang S-J, Shin H-Y, et al. Changes in folate, vitamin B12 and homocysteine associated with incident dementia. J Neurol Neurosurg Psychiatry 2008;79:864–8.
Go to source
Articolo scientifico
Köseoglu E, Karaman Y. Relations between homocysteine, folate and vitamin B12 in vascular dementia and in Alzheimer disease. Clin Biochem 2007;40:859–63.
Go to source
Articolo scientifico
Arioğul S, Cankurtaran M, Dağli N, Khalil M, Yavuz B. Vitamin B12, folate, homocysteine and dementia: are they really related? Arch Gerontol Geriatr 2005;40:139–46.
Go to source
Articolo scientifico
Lukaski HC. Vitamin and mineral status: effects on physical performance. Nutrition. 2004;20(7–8):632–44.
Go to source
Articolo scientifico
Andrès E, Serraj K, Zhu J, Vermorken AJ. The pathophysiology of elevated vitamin B12 in clinical practice. QJM. 2013 Jun;106(6):505-15.
Go to source
Articolo scientifico
Zulfiqar AA, Andres E, Lorenzo Villalba N. Hipervitaminosis B12. Nuestra experiencia y una revisión [Hypervitaminosis B12. Our experience and a review]. Medicina (B Aires). 2019;79(5):391-396.
Go to source
Articolo scientifico
Personal de MedlinePlus. Policitemia vera: MedlinePlus enciclopedia médica [Internet]. MedlinePlus. U.S. National Library of Medicine; 2020.
Go to source
Articolo scientifico
CECMED. RESUMEN DE LAS CARACTERÍSTICAS DEL PRODUCTO “CIANOCOBALAMINA”. CENTRO MÉDICO PARA EL CONTROL ESTATAL DE MEDICAMENTOS, EQUIPOS Y DISPOSITIVOS MÉDICOS. 2017.
Go to source
Articolo scientifico
zerbe NF, Wagner BK. Use of vitamin B12 in the treatment and prevention of nitroprusside-induced cyanide toxicity. Crit Care Med. 1993;21(3):465–7.
Go to source
Articolo scientifico
Houeto P, Hoffman JR, Imbert M, Levillain P, Baud FJ. Relation of blood cyanide to plasma cyanocobalamin concentration after a fixed dose of hydroxocobalamin in cyanide poisoning. Lancet. 1995;346(8975):605–8
Go to source
Questo elemento è stato inserito in Blog e taggato .