Vitamine per bambini: le 5 domande più frequenti

Grande gruppo di bambini multietnici in piedi fino alla vita in acqua e tenendosi per mano, trascorrendo l'estate in riva al mare

Vuoi che i tuoi figli crescano sani e forti? In questo caso sai già che devi riuscire a fargli seguire un’alimentazione completa e sana. Tuttavia potresti chiederti se, oltre al cibo, dovresti complementare la loro dieta con apposite vitamine per bambini. Ma è davvero una buona idea dare ai piccoli un integratore?

In questo nuovo articolo risponderemo a una serie di domande che i genitori di solito si pongono pensando ai livelli di vitamine nei loro figli. Sono sicure le vitamine per bambini? Quando devono essere usate? Non rimanere nel dubbio, ma chiarisciti le idee continuando a leggere!

Aspetti chiave

  • Le vitamine sono molecole essenziali per lo sviluppo del corpo e della mente dei bambini.
  • L’allattamento al seno e un’alimentazione sana sono generalmente sufficienti per evitare la maggior parte delle carenze vitaminiche nei bambini.
  • I bambini vegani e quelli con determinate malattie possono aver bisogno di integratori vitaminici. Inoltre, molti pediatri somministrano vitamina D e K a bambini piccoli in momenti specifici della loro vita.

Vitamine per bambini: 5 risposte alle domande più comuni

Le vitamine sono nutrienti essenziali per il nostro benessere. Nel caso dei più piccoli, queste molecole regolano anche la crescita e lo sviluppo. Se i nostri figli hanno un’alimentazione sana, generalmente non sarà necessario dargli un integratore di vitamine per bambini.

Mangiare verdure da bambino li rende più sani
Le vitamine sono molecole essenziali per lo sviluppo del corpo e della mente dei bambini. (Fonte: Gpointstudio: 40290339/ 123rf.com)

1. Perché i bambini hanno bisogno di vitamine?

Le proteine ​​consentono al corpo dei nostri bambini di costruire muscoli e ossa forti. I carboidrati danno loro l’energia per giocare per ore. E i grassi servono da “dispensa” di nutrienti e li proteggono dal freddo. Ma per quanto riguarda le vitamine?

La verità è che le vitamine sono piccole molecole (micronutrienti) che regolano centinaia di reazioni chimiche nell’organismo dei bambini. Questi nutrienti sono quindi essenziali per raggiungere l’età adulta con un sistema immunitario forte, un corpo ben allenato e una mente perspicace.

Se vuoi saperne di più, ti consigliamo di dare un’occhiata alla seguente tabella. In essa riassumiamo le principali funzioni delle vitamine nell’organismo di bambini e neonati (1, 2):

VitaminaFunzioneLa sua carenza provoca
ANecessario per la crescita di ossa e tessuti. Rafforza il sistema immunitario (difese). Essenziale per lo sviluppo normale della vista.Ritardo nella crescita. Difese basse. Disturbi della vista, inclusa cecità.
Gruppo BConsentono la normale funzione intellettuale. Indispensabili per la produzione di energia.Difficoltà di concentrazione e apprendimento. Mancanza di energia. Cattivo umore, irritabilità, anemia.
CContribuisce al corretto sviluppo dei tessuti. Rafforza il sistema immunitario.Alterazioni nella crescita. Malattie frequenti. Bassi livelli di energia.
DÈ coinvolta nella creazione di ossa forti e sane. Regola il metabolismo e il sistema immunitario. Potrebbe intervenire nello sviluppo del cervello.    Difetti di crescita. Ossa fragili con tendenza a rompersi. Gravi malformazioni. Allergie, asma e altri problemi legati al sistema immunitario.
EEssenziale per la creazione di nuovi neuroni. Mantiene nervi e muscoli sani.   Problemi di coordinamento ed equilibrio. Debolezza muscolare. Stanchezza. Anemia.
KRegola la coagulazione del sangue (previene il sanguinamento).Sanguinamenti difficili da fermare.

2. Come posso essere sicuro che a mio figlio non gli manchino le vitamine?

Gli esperti raccomandano che i nostri bambini ricevano tutte le vitamine di cui hanno bisogno da un’alimentazione sana (3, 4):

  • La vitamina A si trova nei latticini, nelle uova, nella carne e nelle verdure rosse e arancioni (carote e patate dolci, per esempio).
  • Le vitamine del gruppo B si trovano nella frutta fresca, nella verdura e nella carne. Stai molto attento con la vitamina B12, una molecola che si trova esclusivamente negli alimenti di origine animale.
  • La vitamina C è presente nella frutta e nella verdura fresca.
  • La carenza di vitamina D può essere evitata includendo pesce e latticini nella dieta del bambino (oltre all’esposizione al sole).
  • Il tuo bambino è abbastanza grande da mangiare frutta secca? Perché è una buona fonte di vitamina E. Altrimenti, puoi evitarne la carenza includendo broccoli, patate dolci e pomodori ai suoi piatti.
  • Infine, aumenta le riserve di vitamina K di tuo figlio dandogli verdure a foglia verde, carote e cavoletti di Bruxelles.

Se tuo figlio è ancora molto piccolo, ricorda che l’allattamento al seno è uno dei modi migliori per dare al tuo bambino tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Non disperare se non puoi allattare naturalmente! Il tuo pediatra può aiutarti a scegliere un latte artificiale che fornisca al tuo bambino tutte le vitamine necessarie per il suo benessere.

bambini che giocano al tiro alla fune al parco
L’allattamento al seno e un’alimentazione sana sono generalmente sufficienti per evitare la maggior parte delle carenze vitaminiche nei bambini. (Fonte: Stylephotographs: 61693660/ 123rf.com)

3. Posso dare integratori di vitamine a mio figlio?

In linea di principio, è sconsigliato somministrare integratori ai più piccoli di casa. I loro bisogni nutrizionali dovrebbero essere soddisfatti tramite l’alimentazione. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni a questa regola. Te le mostriamo qui di seguito.

Bambini con problemi ad alimentarsi correttamente

Bambini con determinate malattie, come la celiachia o la fibrosi cistica (5), potrebbero aver bisogno di integratori se hanno difficoltà ad assorbire i nutrienti dalla dieta.

In questi casi gli integratori di vitamine per i bambini devono essere prescritti e controllati personalmente dal pediatra del proprio figlio.

Nelle prime ore di vita

La vitamina K viene somministrata ai neonati nelle prime ore di vita (6). È una prevenzione da pericolose emorragie.

Generalmente, una singola dose di vitamina K verrà somministrata per iniezione nello stesso ospedale in cui il piccolo nasce. Questa procedura deve essere eseguita da sanitari esperti.

La vitamina D nei più piccoli (7)

La vitamina D è un micronutriente molto speciale! Questa molecola essenziale può essere ottenuta dal cibo, come tutte le altre vitamine, o attraverso l’esposizione alla luce solare. Proprio così! Il nostro organismo (e quello dei bambini) è in grado di utilizzare i raggi solari per creare vitamina D.

Tuttavia i bambini piccoli hanno la pelle molto delicata, quindi non è sicuro esporli molto al sole durante il primo anno di vita. Inoltre l’alimentazione dei più piccoli non è particolarmente ricca di alimenti con vitamina D (pesce e latticini). Questa situazione predispone i nostri figli a soffrire di una carenza di vitamina D.

Fortunatamente i pediatri sono consapevoli di questa situazione complicata. Per questo molti offrono la possibilità di integrare questa importante vitamina (sotto la loro diretta supervisione) ai più piccoli fino a quando non potranno ottenere da soli tutta la vitamina D di cui hanno bisogno per crescere forti e sani.

Bambini vegani

Se tuo figlio non consuma prodotti di origine animale, è ad alto rischio di soffrire di una carenza di vitamina B12 (8). Questa molecola è essenziale per lo sviluppo del tuo piccolo, quindi nel caso di bambini vegani dovresti parlare con il tuo pediatra e valutare la necessità di inserire un integratore nella loro dieta.

Ragazza adorabile del bambino che beve latte di mucca per colazione.
I bambini vegani e quelli con determinate malattie possono aver bisogno di integratori vitaminici. (Fonte: Schmidt: 119615839/ 123rf.com)

4. Le vitamine per bambini sono sicure?

Se usi vitamine per bambini prescritte da un pediatra e le usi secondo le sue indicazioni, puoi stare tranquillo! Tuttavia, non ti consigliamo di acquistare “una qualsiasi vitamina per bambini” sul mercato e di darla a tuo figlio. Se commetti questa incoscienza, tuo figlio potrebbe subire avvelenamenti e overdose molto pericolosi, che causerebbero:

  • Irritabilità
  • Nausea e voómito
  • Malessere generale
  • Tremori
  • Difficoltà a concentrarsi
  • E nel peggiore dei casi, malattie gravi che richiedono assistenza medica urgente.

La vitamina D, ad esempio, è un prodotto in grado di produrre intossicazioni molto pericolose tra i bambini se usata in modo irresponsabile (9).

Il nostro consiglio? Usa gli integratori con tuo figlio solo se un pediatra ti dice di farlo. Usa vitamine per bambini prescritte da uno specialista e mai e poi mai devi dare a tuo figlio i tuoi integratori.

Infine, ti ricordiamo che sebbene gli integratori Sundt siano prodotti di ottima qualità, il loro dosaggio è stato studiato per soddisfare solo le esigenze degli adulti sani. Per favore, non usarli per i tuoi figli!

bambini che giocano all'aperto
La vitamina C è presente nella frutta e nella verdura fresca. (Fonte: Kuson: 115379487/ 123rf.com)

5. Creo che a mio figlio gli manchino delle vitamine, cosa devo fare?

Se vedi il tuo piccolo più triste, spento o affaticato più del solito, ti consigliamo di accompagnarlo dal suo pediatra. Un semplice esame del sangue ti permetterà di scoprire se a tuo figlio manca un nutriente essenziale. Con questi dati, il tuo medico potrà aiutarti a migliorare o integrare la sua alimentazione.

Le nostre conclusioni

Molti genitori vivono nella paura della tanto discussa “carenza di vitamine nei bambini”. Tuttavia, se tuo figlio segue un’alimentazione equilibrata e sana, ricca di frutta fresca, verdura, pesce e carne, non devi preoccuparti di nulla. Le vitamine D e K possono essere integrate, ma solo sotto la supervisione di un professionista.

Evita di somministrare integratori alimentari a tuo figlio di testa tua. Vai dal suo pediatra per valutare la necessità di utilizzare vitamine per bambini se vedi il tuo piccolo più “spento” del solito. Segui questi suggerimenti e siamo sicuri che la tua prole crescerà sana, forte e felice!

Abbiamo risposto alle tue domande sulle vitamine per bambini? Raccontaci la tua esperienza in un commento e non dimenticare di condividere questo articolo.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Novikov: 114504746/ 123rf.com)

Riferimenti (9)

1. Lykstad J, Sharma S. Biochemistry, Water Soluble Vitamins. StatPearls. StatPearls Publishing; 2019.
Source

2. Reddy P, Jialal I. Biochemistry, Vitamin, Fat Soluble . StatPearls. StatPearls Publishing; 2018.
Source

3. Suplementos multivitamínicos: ¿Los niños pequeños deben tomarlos? – Mayo Clinic.
Source

4. Barrios E, García J, Murray M. Pautas de alimentación y actividad física de 0 a 18 años. 2011. 128 p.
Source

5. Turck D, Braegger CP, Colombo C, Declercq D, Morton A, Pancheva R, et al. ESPEN-ESPGHAN-ECFS guidelines on nutrition care for infants, children, and adults with cystic fibrosis. Clin Nutr . 2016;35(3):557–77.
Source

6. Carmen D, Pallás R, Índice A. Uso profiláctico de la vitamina K para la enfermedad hemorrágica del recién nacido. 2010 ;
Source

7. Vitamina D neonati: come evitare la carenza?
Source

8. Position of the American Dietetic Association and Dietitians of Canada: Vegetarian diets . Vol. 103, Journal of the American Dietetic Association. 2003 [cited 2020 Nov 1]. p. 748–65.
Source

9. Marcinowska-Suchowierska E, Kupisz-Urbańska M, Łukaszkiewicz J, Płudowski P, Jones G. Vitamin D Toxicity–A Clinical Perspective. Front Endocrinol (Lausanne) . 2018 Sep 9.
Source

Articolo scientifico
Lykstad J, Sharma S. Biochemistry, Water Soluble Vitamins. StatPearls. StatPearls Publishing; 2019.
Go to source
Articolo scientifico
Reddy P, Jialal I. Biochemistry, Vitamin, Fat Soluble . StatPearls. StatPearls Publishing; 2018.
Go to source
Sito ufficiale
Suplementos multivitamínicos: ¿Los niños pequeños deben tomarlos? – Mayo Clinic.
Go to source
guida ufficiale
Barrios E, García J, Murray M. Pautas de alimentación y actividad física de 0 a 18 años. 2011. 128 p.
Go to source
Guida ufficiale online
Turck D, Braegger CP, Colombo C, Declercq D, Morton A, Pancheva R, et al. ESPEN-ESPGHAN-ECFS guidelines on nutrition care for infants, children, and adults with cystic fibrosis. Clin Nutr . 2016;35(3):557–77.
Go to source
Raccomandazioni ufficiali
Carmen D, Pallás R, Índice A. Uso profiláctico de la vitamina K para la enfermedad hemorrágica del recién nacido. 2010 ;
Go to source
Sito Helathspring
Vitamina D neonati: come evitare la carenza?
Go to source
Raccomandazioni ufficiali
Position of the American Dietetic Association and Dietitians of Canada: Vegetarian diets . Vol. 103, Journal of the American Dietetic Association. 2003 [cited 2020 Nov 1]. p. 748–65.
Go to source
Articolo scientifico
Marcinowska-Suchowierska E, Kupisz-Urbańska M, Łukaszkiewicz J, Płudowski P, Jones G. Vitamin D Toxicity–A Clinical Perspective. Front Endocrinol (Lausanne) . 2018 Sep 9.
Go to source
Questo elemento è stato inserito in Blog e taggato .